#perlacosta
ENG

GROTTA DELLO SMERALDO: il luogo più misterioso della Costiera Amalfitana 

Grotta dello Smeraldo

La Grotta dello Smeraldo, situata a pochi chilometri da Amalfi e più precisamente lungo le acque che bagnano il Comune di Conca dei Marini, è uno dei luoghi più ricchi di mistero della Costiera Amalfitana. 

Una suggestiva formazione naturale all’interno del paesaggio roccioso della costa. Una vera piscina sottomarina, conosciuta come Grotta dello Smeraldo. I riflessi delle acque cristalline al suo interno, gli imponenti stalagmiti e stalattiti, le rare specie marine che la abitano e le tante leggende che la animano, hanno reso la Grotta un luogo di interesse e mistero per tutti i visitatori. 

QUAL É LA SUA STORIA? 

Per la sua posizione all’interno della roccia, la Grotta, era sempre stata una sorta di luogo leggendario fino alla sua scoperta da parte di un pescatore locale, Luigi Buonocore, nel lontano 1932. In realtà, questo gioiello della natura, fu scoperto e riscoperto diverse volte sin dal lontano 1800 da turisti Inglesi e da abitanti della costa, come l’ingegnere Ruggiero Francese, che sempre nel 1932 organizzò diversi sopralluoghi per esplorare questo luogo fino ad allora ‘sconosciuto’. 

PERCHÉ QUESTO NOME? 

I raggi del sole, passando attraverso una fenditura nascosta tra le rocce, creano degli incredibili giochi di luce e l’acqua che si muove all’interno dello spazio della Grotta dà vita a mille sfumature proprio come quelle di un prezioso smeraldo.

COSA RENDE QUESTO LUOGO AFFASCINANTE?

Una volta all’interno della Grotta, si viene rapiti da un’atmosfera leggendaria. Maestosi stalattiti e stalagmiti circondano le pareti della cavità, luci e ombre animano il paesaggio. Nel corso del tempo, i fenomeni atmosferici hanno modellato le numerose formazioni rocciose realizzando delle vere e proprie opere d’arte dai nomi fantasiosi: ‘la testa di Garibaldi’, ‘lo scialle Veneziano’ o ‘le canne d’organo’. Tra queste, un tradizionale presepe in ceramica vietrese, sommerso a 4 metri di profondità e perfettamente visibile per la trasparenza delle acque. 

COME RAGGIUNGERE LA GROTTA? 

Per visitare la Grotta esistono due possibilità: via terra, percorrendo la SS 163 Salerno-Positano, si arriva alla Grotta alla fine di una scalinata; via mare, con i nostri suggestivi passaggi marittimi che da Amalfi raggiungono la Grotta ogni giorno. 

Prenota la tua escursione #perlacosta 

La Divina: una galleria d’arte a cielo aperto!

Rabarama Esposizione Minori

Luogo d’arte, residenza di scrittori e poeti, ispiratrice di pittori e set del grande cinema, dallo scorso 29 Luglio, fra Positano e Minori, ospita la mostra diffusa della scultrice di fama internazionale Rabarama.

L’artista, conosciuta anche come Paola Epifani, ha scelto la Costiera Amalfitana come cornice naturale per le sue opere d’arte. Tre sculture dell’icona dell’arte contemporanea, abiteranno alcuni dei luoghi più significati dei due Comuni della Divina. I siti scelti, considerati parte dell’area Patrimonio UNESCO, esporranno le opere fino al prossimo 20 Ottobre sul sagrato della Chiesa Madre di Santa Maria Assunta di Positano e fino al 20 Settembre sul Pontile di Minori. 

Le sculture raffigurano uomini e donne frutto della fantasia dell’artista. I nomi stravaganti – Im-plosione, Trans-porto e Trans-lettera – mostrano completamente la vena artistica della scultrice e lasciano che le opere si inseriscano perfettamente all’interno della variopinta cornice amalfitana. 

I colori eccentrici, le forme delle opere installate, il paesaggio naturale rigoglioso e soleggiato dei mesi estivi,  trasformano la Costiera Amalfitana in una vera e propria galleria d’arte a cielo aperto per le persone del posto e per tutti i visitatori provenienti da ogni parte del mondo. 

Un motivo in più per venire a scoprire arte, mare e natura #perlacosta 

Fonte

The Amalfi Coast: an open-air art gallery!

Art Exhibition Minori

Place of art, residence for writers and poets, inspiration for painters and set of the great cinema, since July 29th, the Amalfi Coast has hosted Rabarama’s art exhibition, between Positano and Minori.

The artist, a true icon of contemporary art and also known as Paola Epifani, chose the Amalfi Coast as the natural setting for her works of art. Three sculptures will inhabit some of the most meaningful spots of the two seaside villages of the Coast. The two areas, listed as UNESCO World Heritage Sites, will exhibit the works until next October 20th on the churchyard of St. Maria Assunta Church in Positano and until September 20th on the Pier of Minori. 

The sculptures depict men and women witnessing the artist’s imagination. The creative names – Im-plosione, Trans-porto and Trans-lettera – fully show the artistic line of the sculptress and let her masterpieces fit within the colorful Amalfi Coast frame.

The eccentric colors, the shapes of the art works, the lush and sunny natural landscape of these summer months turn the Amalfi Coast into a real open-air art gallery for locals and visitors from all over the World. 

That’s just one more reason to visit this place and discover art, sea and nature #alongthecoast 

Source

Come, cosa, quando in Costiera Amalfitana: 10 FAQ per la tua estate #perlacosta

Costiera Amalfitana

Stai per partire per la tua vacanza, stai programmando il prossimo weekend o hai deciso che la tua destinazione per quest’estate 2022 sarà la splendida Costiera Amalfitana? Scommettiamo avrai iniziato le tue ricerche su cosa visitare, come spostarti, dove arrivare, cosa fare e tappe imperdibili di una delle mete da sogno del turismo internazionale. 

Abbiamo stilato per te 10 FAQ sulla Costiera Amalfitana che ti aiuteranno a vivere la tua esperienza #perlacosta a tutto tondo!

  1. Dove si trova la Costiera Amalfitana? 

Sospesa, come un’immensa terrazza a picco sul mare, la Costiera Amalfitana si trova tra il Tirreno e i Monti Lattari, iniziando a Ovest da Positano e raggiungendo Vietri sul Mare a Est. 

  1.  Come arrivare?

Puoi raggiungere la Costiera Amalfitana dall’aeroporto di Napoli o in treno fino alla stazione di Salerno, proseguire il tuo viaggio in bus e poi una volta ad Amalfi girarla in barca. 

  1. Come spostarsi in Costiera Amalfitana? 

Ogni borgo e comune della Costiera Amalfitana è collegato dalla SS 163, una strada stretta, tra curve e tornanti, sempre molto trafficata durante i mesi estivi. Il modo migliore per spostarti in maniera facile e veloce è via mare con i tanti collegamenti marittimi disponibili

  1. Cosa visitare per la tua prima volta in Costiera Amalfitana?

Per la tua prima volta, non puoi non inserire nella lista di luoghi da visitare: il Duomo di Amalfi, Maiori, Minori, Atrani, il Fiordo di Furore e Positano. Sono assolutamente luoghi da scoprire anche solo se avrai pochi giorni a disposizione. 

  1. Quali escursioni via terra e via mare non perdere? 

I luoghi da esplorare in questo tratto di costa sono innumerevoli. Uno dei percorsi più conosciuti via terra è sicuramente il Sentiero degli Dei, da Bomerano a Nocelle, a 400 metri d’altezza il panorama della Divina è mozzafiato. Per un’escursione via mare, ritaglia qualche ora da dedicare assolutamente alla Grotta dello Smeraldo, un gioco di acque dalle sfumature smeraldo ti catturerà!

  1. Cosa mangiare in Costiera Amalfitana? 

Le specialità e i piatti tipici della Costiera Amalfitana sono tantissimi: limoni, vini, pesce e pasta sono senza alcun dubbio da assaggiare. Dallo ‘sfusato’, il classico limoncello amalfitano, agli ‘ndunderi’, una pasta tipica, dalla colatura di alici di Cetara ai vini locali di Tramonti c’è solo l’imbarazzo della scelta!

  1. Quali sono le spiagge più belle? 

Le spiagge della Costiera hanno una conformazione rocciosa e sono circondate da alte scogliere, infatti, le più belle baie, Santa Croce e Duoglio, si trovano alla fine di lunghe scalinate e ripidi sentieri. Per raggiungerle in totale relax e comodità ti basterà salire a bordo delle imbarcazioni Battellieri.

  1. Dove vedere uno dei tramonti più belli?

La Costiera Amalfitana è famosissima per le meravigliose terrazze a picco sul mare, dai più storici alberghi a 5 stelle ai limoneti immersi nel verde, trovare un punto per godersi il tramonto è semplicissimo. Ma, se vuoi ammirare il tramonto a due passi dal mare dopo una passeggiata tra le stradine e un po’ di shopping made in Italy, la spiaggetta di Positano è il luogo ideale. 

  1. Quanto restare in Costiera Amalfitana? 

La Costiera Amalfitana è uno di quei luoghi che meritano di essere visitati in ogni angolo, ma la tua vacanza non durerà un’eternità. Allora, ti consigliamo di restarci almeno per 3 giorni. E se dovessi visitarla per un solo giorno o qualche ora, un’escursione in barca ti regalerà tutta la bellezza naturale del suo rigoglioso paesaggio estivo. 

  1. All’ultima domanda dovrai rispondere tu. Tra quanto arriverai #perlacosta? 

Gruppo Battellieri ti aspetta per vivere in un’unica grande avventura il vero spirito della Costiera Amalfitana on board!

Vivere la Costiera Amalfitana come un local! 

Costiera Amalfitana panorama
Costiera Amalfitana Panorama

Una volta arrivati in Costiera Amalfitana, dalla terraferma al mare, c’è così tanto da scoprire! Che sia una breve gita fuori porta, un viaggio di più giorni o una sosta di poche ore, il segreto per non lasciarsi scappare le bellezze imperdibili di questo angolo di paradiso è viverla proprio come farebbe un local. 

Ti lasciamo alcuni consigli!

DIMENTICA L’ AUTO

Durante la stagione estiva, la Divina è stracolma di turisti e auto in ogni dove. Il trucco sarà muoverti tra passeggiate e spostamenti in barca, da un punto all’altro della costa, evitando così traffico e caos. Godrai del panorama da un punto di vista privilegiato e scoprirai anche gli angoli meno noti.

NON SOLO AMALFI

Non si può dire di aver visitato la Costiera Amalfitana senza aver fatto tappa ad Amalfi, ma quanti altri luoghi meno battuti e meno turistici esistono? Non perdere Conca dei Marini, Furore, Atrani, Erchie e il piccolo borgo di Cetara.

FAI UNA FRESCA PAUSA

Passeggiare tra le stradine dei borghi in piena estate è davvero sfiancante! Come farebbe un vero local, concediti una pausa e bevi una rinfrescante granita al limone amalfitano in uno dei tipici chioschetti del posto per continuare il tuo tour con la giusta energia.

UN TUFFO NELLE ACQUE PIÙ BLU

Oltre alle grandi spiagge di Maiori, Minori e Amalfi situate ad un passo dal centro storico, ci sono tante altre calette e baie nascoste da ripide scogliere che solo la gente del posto conosce. Goditi anche tu le acque più blu della Costiera Amalfitana, come la piccola baia di Santa Croce o la spiaggetta del Duoglio, raggiungendole facilmente via mare.

VISITA LA GROTTA MISTERIOSA

Tanti sono i luoghi segreti che si nascondono nel rigoglioso paesaggio naturale della Costiera Amalfitana, uno di questi è la misteriosa Grotta dello Smeraldo. Una scoperta via mare che non puoi perderti!

AVVENTURATI TRA I LIMONETI

Vai all’avventura per scoprire i sentieri più incredibili della Costiera amalfitana e goderti l’aria pulita con un po’ di trekking tra i coloratissimi limoneti. 

NON PIANIFICARE TROPPO

Per scoprire la Costiera Amalfitana come un vero local non pianificare ogni tuo passo, ma lasciati trasportare dallo spirito del sud. Improvvisando potresti vivere esperienze inedite!

Pronto per la tua avventura #perlacosta?

Ti aspettiamo!

La nuova stagione è iniziata: escursioni, luoghi da scoprire e tante avventure!

Molo Battellieri

I raggi del sole sono pronti a riscaldare le acque della Costiera Amalfitana e illuminare i suoi paesaggi, i vivaci borghi stanno lasciando le grigiastre sfumature dell’inverno per colorarsi dei tipici colori degli agrumi. La vegetazione ritorna prepotente e rigogliosa ad abitare le rocce a strapiombo sul mare, il clima ritorna mediterraneo e l’aria ha quella fragranza marina inebriante tipica della stagione. I battellieri sono al timone e le imbarcazioni pronte a lasciare il molo.

Non manca proprio nulla! 

Come ogni anno, siamo pronti a ripartire #perlacosta e portarti alla scoperta delle ‘best destinations’ della Divina.

Dai luoghi più conosciuti come Amalfi a quelli più misteriosi come la Grotta dello Smeraldo!

Paesaggi Costiera Amalfitana

La bellezza dei luoghi, la variopinta offerta artistica e cultura, il bagaglio di tradizione e folclore, il racconto locale, l’avventura e le esperienze autentiche ti trascineranno verso nuove mete da raggiungere, storie da conoscere, rotte da esplorare e luoghi da scoprire.

Cosa aspetti?

Prenota la prima escursione della stagione con Gruppo Battellieri!

favicon_battellieri